Filosofia

7 citazioni di Tit Nat Khan, pieno di pace

27 agosto 2017 17328 0

Citazioni Monaco buddista, maestro zen, scrittore di fama mondiale Tit Nath Khan ti aiuterà a tornare a te stesso, ad accettare e realizzare te stesso.

  1. Il regalo più prezioso che possiamo offrire agli altri è la nostra presenza. Quando la nostra consapevolezza abbraccia coloro che amiamo, fioriscono come fiori.
  2. Quando smetti di scavare in ciò che è già successo e ti preoccupi di ciò che non è ancora accaduto, allora puoi essere presente nel momento presente e sperimentare la gioia della vita.
  3. Essere belli è essere te stesso. E per questo non è necessario essere accettati e riconosciuti dagli altri. Devi accettare te stesso.
  4. Come i nostri organi interni, la nostra rabbia è parte di noi. Quando siamo arrabbiati, dovremmo tornare a noi stessi e prenderci cura di esso. Non possiamo semplicemente dire: "Vai via, rabbia, non ho bisogno di te, devi andartene". Se hai mal di pancia, non puoi dire: "Non ho bisogno di te, pancia, vai". Al contrario, tu cerchi di prendertene cura. Allo stesso modo, dobbiamo abbracciarci e prenderci cura della nostra rabbia. Lo riconosciamo così com'è, abbraccio e sorridi. L'energia che ci permette di fare queste cose è consapevolezza, consapevolezza mentre si cammina e consapevolezza del nostro respiro.
  5. Vivi in ​​modo tale da non perderti mai. Quando le ansie, le paure, i desideri, la rabbia si impadroniscono di te, corri via da te stesso e perditi. La pratica è di tornare sempre a te stesso.
  6. Facendo la domanda "Cosa sto facendo adesso?", Ti aiuti a superare l'abitudine di finire in fretta qualcosa. Sorridi a te stesso e dì: "Lavare questo piatto è il lavoro più importante della mia vita". Quando chiedi "Cosa sto facendo adesso?", Immergiti in questa domanda. Se i tuoi pensieri ti portano da qualche parte, avrai bisogno di consapevolezza per tornare. Quando sei completamente presente, lavare i piatti può essere un'esperienza profonda e piacevole. Ma se lavi i piatti e in questo momento pensi a qualcos'altro, perdi tempo e non puoi lavare i piatti.
  7. Un uomo libero non obbedisce e non viola le regole della vita.
Foto: archivio

Guarda il video: Mesopotamia: Crash Course World History #3 (Ottobre 2019).

Загрузка...